Coronavirus, Aggiornamenti

Ritratto di WillekeCarli

Da decreto DPCM del 9 marzo 2020, la palestra è chiusa come da art. 1, comma s) del DPCM 8 marzo 2020.

Nonostante l'impossibilità di accedere alle palestre, l'Associazione Sportforma esiste e sta' ri-organizzando la scuola dello sport. Restate on-line !

Il Dpcm del 9 marzo annulla quindi quello che segue :

Abbiamo letto con scrupolo e attenzione l'ultimo decreto del 8° marzo 2020 che riporta all'applicazione del decreto vigente del 23 marzo scorso, chiarito successivamente dalla regione piemonte:  non vengono sospese le attività che riguardano la pratica di corsi sportivi e amatoriali, ad esempio nelle palestre a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpesonale di un metro -allegato 1) comma d) DPCM- . Viene però escluso l’utilizzo di docce e spogliatoi, con la sola eccezione dei servizi igienici.

Abbiamo messo a disposizione soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani presso la sede di via Chiesa della salute 97  dove gli associati praticano il bodybuilding e la boxe, mentre nella la palestra di via lorenzini resta ancora sospesa l'attività della lotta

Dobbiamo affrontare la situazione assicurando la possibilità di praticare l'attività fisica nelle migliori condizioni e senza danno per la salute, stabilendo delle norme di igiene, per affrontare la vita nella maniera corretta rispetto al rischio, durante gli allenamenti ci impegnamo e consigliamo di:

  • Informarsi dai soci, dagli atleti e dal personale societario se ci sono stati eventuali contatti in prima persona o all’interno del proprio ambito familiare con persone rientrate dalla Cina o da altri paesi a rischio o in quarantena
  • disinfettare con disinfettanti idroalcolici propri o messi a disposizione, pulendo le superficie delle tavoli, panche, sedie, attaccapanni, pavimenti, rubinetti, docce e servizi igienici con soluzioni disinfettanti a base di candeggina o cloro, solventi, etanolo al 75%, acido paracetico e cloroformio.
  • Invitare le persone che manifestano sintomi di infezione respiratoria in atto e/o febbre ad abbandonare immediatamente i locali e avvisare il medico sociale e/o il responsabile medico della federazione oppure chiamare il Numero Verde 1500 del Ministero della Salute operativo 24 ore su 24
  • usare bottigliette monouso negli spogliatio  e non bere dalla stessa bottiglietta borraccia bicchiere utilizzando sempre bicchieri monouso o bottiglietta nominale o comunque personalizzata e non scambiare altri oggetti come guantoni, caschetti, conchiglie, magliette, asciugamani, accappatoio, 
  • evitare di consumare cibo negli spogliatoi.
  • riporre oggetti e indumenti personali nelle borse, evitando di lasciarli esposti negli spogliatoi.
  • buttare subito negli appositi contenitori i fazzolettini di carta o altri materiali usati come bendaggi, cerotti etc.
  • lavarsi accuratamente le mani il più spesso possibile : il lavaggio e la disinfezione delle mani sono decisivi per prevenire l’infezione. Le mani vanno lavate con acqua e sapone per almeno 20 secondi e poi, dopo averle sciacquate accuratamente, vanno asciugate con una salvietta monouso; se non sono disponibili acqua e sapone, è possibile utilizzare anche un disinfettante per mani a base di alcol al 60%.
  • non toccarsi gli occhi, il naso o la bocca con le mani non lavate.
  • Coprirsi la bocca e il naso con un fazzoletto -preferibilmente monouso- o con il braccio, ma non con la mano, qualora si tossisca o starnutisca.
  • Arieggiare tutti i locali il più spesso possibile.
  • la gestione dello stress può essere un ulteriore aiuto nel sostegno della preparazione dell'Atleta: tutte le tecniche di sostegno possono essere utili;

la sede e gli uffici resteranno a disposizione per gli aggiornamenti e la supervisione degli aggiornamenti. .

La segreteria Sportforma.

 

Italiano